Lavori

Tutti i Lavori
Banca Popolare di Bari - 2017

Banca Popolare di Bari – La banca della porta accanto

Per una banca il contatto con la comunità che abita il suo territorio è fondamentale, soprattutto se si tratta di una banca Popolare. In un momento in cui la Banca Popolare di Bari aveva bisogno di particolari attenzioni Proforma ha lanciato una campagna incentrata completamente sulla prossimità con il cliente. Lo spot interpreta in maniera quasi letterale il claim della campagna: “La banca della porta accanto” e racconta la storia di un direttore di filiale che, con la stessa disponibilità, dispensa consigli (di tipo diverso) ai clienti della sua banca e ai suoi vicini di casa.

Girato dalla mano sapiente di Pippo Mezzapesa, con la fotografia di Michele D’Attanasio (vincitori entrambi di David di Donatello), lo spot è brillantemente interpretato da Mimmo Mancini (il direttore) e da Giustina Buonomo (la vicina).

Lavori - 2017

Le pillole animate della signora Maria

Tap, il gasdotto che approderà nel Salento, è una infrastruttura con un grande impatto, soprattutto emotivo, sul territorio. Per favorire il dialogo con i cittadini TAP ha lanciato un numero verde attivo 24 ore su 24.
La campagna, rivolta al target più ampio possibile, parla linguaggi diversi. Fra le affissioni, gli annunci stampa e i post sui social network spicca la signora Maria, un personaggio di fantasia protagonista di 4 pillole a cartoni animati trasmesse sul network locale di Tele Norba. Maria è una casalinga salentina che in ogni episodio è coinvolta, suo malgrado, in un litigio fra sì TAP e no TAP. Stanca di ascoltare i contendenti la signora invita le parti a lasciarla in pace e rivolgersi direttamente a TAP chiamando il numero verde. L’obiettivo della serie è chiaramente quello di fare informazione sui temi legati al gasdotto e promuovere il numero verde, ma non escludiamo che la simpatia della signora Maria riesca anche a conquistare il cuore dei no TAP più accesi.

Editalia - 2017

QUANDO SARAI GRANDE

Editalia e la Zecca dello Stato lanciano con un nuovo spot la serie delle banconote della lira. Lo schema narrativo ripercorre quello già sperimentato con successo nel primo episodio dedicato alla collezione “Monete della lira”. I Protagonisti sono ancora Massimo Dapporto, nei panni del nonno, e la piccola Eva Piva, nei panni della sua nipotina terribile, sempre in vena di scherzi. Anche questo spot è diretto dal regista Alessandro Piva, affiancato questa volta da Ferran Paredes Rubio, direttore della fotografia vincitore del Ciak d’oro 2017 per il film “Indivisibili”.

Bed and Breakfast - 2017

Bed-and-breakfast.it

IL PORTALE DEI VERI B&B SI RACCONTA IN UNO SPOT
La sharing economy ci ha trasformati tutti in potenziali albergatori: Airbnb docet.
Ma fra l’improvvisazione e la professionalità la differenza si vede e, soprattutto, si sente. Il gestore di un vero B&B condivide infatti esperienze ed emozioni con i suoi ospiti.
Non a caso è proprio l’approccio umano la chiave del nostro spot per bed-and-breakfast.it, il primo portale di B&B in Italia.
Con il regista Alessandro Piva a dirigere e Luca La Vopa alla fotografia abbiamo raccontato la storia di un addio molto sentito. Protagoniste assolute dunque sono le emozioni, ma anche la luce abbagliante della Puglia ha un ruolo determinante nel nostro spot. Una bella masseria nelle campagne di Monopoli fa da sfondo alla storia. Se vi piace contattateci, è un grazioso B&B e il suo gestore è più ospitale che mai.

Internazionali BNL d'Italia - 2017

AL FORO ITALICO, ANCHE NEL 2017

I campioni dello sport lo sanno: vincere è difficile, ma ripetersi lo è ancora di più. Per questo, a un anno di distanza dall’esordio, siamo felici di avere ottenuto anche per il 2017 la possibilità di cimentarci con la campagna di comunicazione degli Internazionali BNL d’Italia. Un’edizione record per incassi e spettatori, che abbiamo voluto raccontare attraverso un viaggio nella storia del torneo, tra campioni del passato e del presente, in una immaginaria, infinita, meravigliosa partita senza tempo.

United Network - 2017

YounG7 – il G7 delle scuole

Quest’anno i leader dei 7 Paesi più industrializzati al mondo hanno avuto la possibilità di consultare le carte prodotte per il G7 di Taormina dai 150 studenti che, nei 3 giorni antecedenti, si erano esercitati nello YounG7, simulazione estremamente efficace dell’incontro dei “grandi”.

Organizzato dal MIUR, grazie all’ indispensabile supporto formativo della associazione United Network, ha avuto in Proforma un partner nella cura dell’immagine, dalla ideazione del logo alle brochure informative, agli allestimenti interni.

Ciononostante, Trump ha detto no agli accordi di Parigi.

ActionAid - 2017

ActionAid per il G7 di Taormina

Non c’è peggior premier di chi non vuol sentire.
Le organizzazioni internazionali che si occupano di diritti possono sbracciarsi quanto vogliono per far valere le loro ragioni, ma i grandi della Terra non sembrano dare loro ascolto.
Il G7 di Taormina era un’occasione troppo ghiotta per conquistare un po’ di visibilità e ActionAid, con le altre ONG della Coalizione Globale Contro la Povertà, non se l‘è lasciata sfuggire.
“Apri le orecchie” è il claim della campagna pensata per loro da Proforma, e le 7 orecchie più importanti del mondo sono le protagoniste indiscusse del visual. La casella della Francia ci ha dato qualche emozione in più. Abbiamo fatto le ore piccole per sapere con quale orecchio l’avremmo riempita. Alla fine ha vinto quello di Macron, sulla carta un orecchio più aperto di quello di Marine Le Pen. Ma non è detto. Staremo a vedere… e a sentire.

Treccani - 2017

Treccani, tre spot per il lancio del volume “l’Italia e i suoi Santi”

“Scherza coi fanti e lascia stare i santi”. Un monito saggio e severo che è spesso rimbalzato tra le pareti durante il brain storming per la promozione del volume “L’Italia e i suoi santi”, edito da Treccani.it. Tanto da farci prendere un impegno solenne: “Stavolta faremo una campagna austera nei toni e rigorosa nei contenuti”. Impegno puntualmente disatteso (ma senza esagerare). Ed ecco quindi i nostri tre spot, in cui bizzarri santi contemporanei (Valentino, Lucia e Gennaro) con la complicità di quel diavolo di Pippo Mezzapesa (regia) disobbediscono in modo clamoroso al vecchio adagio. Lo “scherzo” è riuscito oppure no? Ditecelo voi. Il vostro giudizio, per noi, è sacro.

Editalia - 2017

Proforma firma i nuovi spot di Editalia con Massimo Dapporto

Dice un vecchio adagio che «chi lascia la via vecchia per la nuova sa quel che lascia ma non sa quel che trova». E noi avremmo potuto rispondere così a Editalia (per la Zecca dello Stato) che ci sfidava a modificare lo stile dei suoi classici spot televisivi, scritti e girati con un format molto semplice ed efficace. Quasi immutabile negli anni. E invece abbiamo raccolto la sfida. Cercando di non tradire un impianto di successo, abbiamo provato a costruirgli attorno una piccola storia, nuova di Zecca. Con l’aiuto di Massimo Dapporto, del regista Alessandro Piva e della piccola Eva (per la prima volta sugli schermi), a noi sembra di aver migliorato «il classico», senza stravolgerlo. E voi che ne dite?

Banca Popolare di Bari - 2016

Banca Popolare di Bari: uno spot sottovoce

Cosa hanno in comune un venditore di cocco, una giocatrice di tombola, un tenore, un calciatore e Tarzan? Prima assolutamente nulla, adesso li unisce lo spot istituzionale della Banca Popolare di Bari, di cui sono i protagonisti.
Il regista Pippo Mezzapesa, due volte David di Donatello, ci ha aiutato a chiudere 5 microstorie in uno spot di 30 secondi per raccontare un mondo in cui non grida più nessuno, nemmeno Tarzan! È il mondo della Banca Popolare di Bari che oggi, con Proforma, ha scelto di presentarsi al grande pubblico con un linguaggio adeguato al suo stile: senza clamore mediatico, facendo parlare i fatti.
Lo spot è già in programmazione sui principali network televisivi nazionali. Vi consigliamo di alzare il volume.

Ministero della Salute - 2016

MINISTERO DELLA SALUTE: SERVE SANGUE, DONA UNA BOTTA DI VITA

Con l’estate torna negli ospedali italiani anche il bisogno di sangue. Già l’estate scorsa ci siamo occupati dell’argomento in una campagna commissionata dal Ministero della Salute. Quest’anno l’invito a donare firmato Proforma ritorna sui network nazionali. Lo spot girato dal regista Pippo Mezzapesa mette a confronto la condizione di chi ha bisogno di sangue prima e dopo la trasfusione. Un gesto così semplice può fare la differenza fra la vita e la morte di un malato, e infatti il claim della campagna recita “il tuo sangue, una botta di vita”.

La Prof - 2016

La Prof 2016: bilancio della prima edizione

Conclusa la prima edizione della scuola di comunicazione politica di Proforma. Appuntamento al 2017
Dopo settimane di progettazione e organizzazione è finalmente arrivato il weekend de La Prof, la scuola di comunicazione politica di Proforma, terminata ieri.
L’incantevole cornice (multicitazione di Daniele Piombi) di Polignano a Mare ha ospitato 30 studenti e studentesse provenienti da tutta Italia, da Trieste a Palermo. Abbiamo ospitato le lezioni di alcuni di noi (Dino Amenduni, Andrea Camorrino, Giovanni Sasso e Peppe Allegretta) e di due esperti esterni, il professor Edoardo Novelli e Livia Iacolare. Abbiamo inoltre organizzato un evento pubblico, in Piazza San Bendetto, con Maria Elena Boschi e Gianrico Carofiglio sulle sfide e le difficoltà della comunicazione politica contemporanea.
Abbiamo trascorso tre giornate molto intense, piene di lezioni, domande, confronti, di esercitazioni attorno al tema di questa prima edizione: la comunicazione della complessità in politica, tema scelto mesi fa ma mai così attuale.
Cinque gruppi di lavoro si sono confrontati su una simulazione di ballottaggio nel comune immaginario (ma non troppo) di Polignopoli, con tanto di imprevisti, cambi di strategia, aggiornamenti notturni e lavori di gruppo a colazione.
Torniamo a lavorare portando con noi l’entusiasmo trasmesso dai trenta partecipanti di quest’anno, bravi e motivati. A loro e alla loro energia dedichiamo una decisione presa a caldo, e non per questo meno consapevole: ci sarà una seconda edizione de La Prof nel 2017.
Di questo vi parleremo più avanti, così come dei materiali didattici della tre giorni, che saranno pubblicati sul blog di Proforma appena possibile.