Lavori

Pinuccio Lovero
2008

“Sogno di una morte di mezza estate” di Pippo Mezzapesa.

Nessuno muore a Venezia
Pippo Mezzapesa è un amico, un fido collaboratore e, per chi ancora non lo sapesse, un regista molto promettente. Ne è prova il successo ricevuto alla 65ma mostra di Venezia dal suo “Pinuccio Lovero – sogno di una morte di mezza estate”, evento speciale della settimana internazionale della critica. Il merito è tutto del regista bitontino, ma Proforma ci ha messo il solito zampino: la comunicazione del film è opera nostra.