Tag

partito democratico: 1 2 3 4 5 Apri tutte
Partito Democratico - 2018

La campagna PD per le politiche del 2018

Insieme allo staff del Partito Democratico, Proforma ha curato la comunicazione in campagna elettorale del PD. È stata una sfida non facile, con diversi rischi ed anche tanti aspetti affascinanti. Ecco una piccola panoramica degli strumenti che abbiamo ideato per l’occasione.

Un padre scettico sul partito da votare e una famiglia che prova a convincerlo. Con finale a sorpresa. È la prima parte dello spot PD, firmato da Pippo Mezzapesa, che ha collezionato più di tre milioni di visualizzazioni:

 

Nel sequel dello spot PD 2018, il papà scettico si convince finalmente a votare per il Partito Democratico, dopo l’assedio incrociato di tutti i membri della sua famiglia. Ma l’intervento decisivo è senz’altro quello di sua moglie:

Le parole chiave del Partito Democratico, lanciate attraverso spot web e una campagna di affissioni multisoggetto in tutte le stazioni d’Italia. Bissata da una seconda fase declinata su dinamica. Insieme a “I cento punti del programma PD”, declinati attraverso un maxi-volantone cartaceo formato A2.

Partito Democratico - 2016

Era un impegno, ora è realtà: la campagna nazionale del PD

L’esecutivo Renzi compie due anni ed è a metà del suo percorso.
Il Partito Democratico ha dunque chiesto a Proforma di realizzare una campagna che raccontasse le decisioni più significative prese sino a questo momento dal Governo.
Ne abbiamo ricavato 27 manifesti, sette dei quali fanno parte di una pianificazione nazionale che copre 118 città d’Italia a partire da oggi.

Tutte le misure sono accomunate da un elemento, che poi coincide con il concept della campagna: sono leggi approvate dopo anni di discussioni, di promesse elettorali non realizzate, di percorsi parlamentari interrotti bruscamente. Per questo motivo, abbiamo scelto un claim che mostrasse chiaramente l’esistenza di un “prima” e di un “dopo”: ‘era un impegno, ora è realtà.’

Partito Democratico - 2015

C’è chi dice sì

Proforma per la festa nazionale dell’Unità di Milano
Per progettare il concept della Festa Nazionale dell’Unità, dovevamo tradurre in parole e segni il racconto del PD, oggi il partito progressista più grande d’Europa. Non un’impresa semplicissima.
Per farlo, cercando una via originale, ma senza smarrire chiarezza ed efficacia, abbiamo voluto «cambiare verso» al titolo del celebre pezzo di Vasco, «C’è chi Dice No», attualizzandolo.
Perché oggi, in un momento storico in cui l’Italia e l’Europa sono attraversate da due racconti diversi, uno “positivo” e uno “negativo”, dire di sì è l’espressione più forte della propria direzione di marcia.

Partito Democratico - 2014

La campagna di Proforma per le Europee: ce lo chiede il PD

Come si fa ad avvicinare l’Europa ai cittadini italiani? Basta montare un drappo azzurro con dodici stelle, metterci davanti militanti PD e farli fotografare da un genio dell’obiettivo come Gianni Troilo. No, in realtà non è così semplice, ma la campagna del Partito Democratico per le Europee, ideata e realizzata da Proforma e on air da oggi, prova a trasmettere un messaggio chiaro: non è più il tempo del “ce lo chiede l’Europa”, ora siamo noi (in particolare Claudia, Chiara, Alex, Gianna e Mario) che dobbiamo pretendere qualcosa dall’Unione. Solo così l’Europa cambia verso.

Per ulteriori approfondimenti
sulla campagna, puoi leggere le slide di presentazione sul nostro blog

Partito Democratico - 2007

Proforma vince le primarie del PD.

Cosa hanno in comune la frase “tengo famiglia”, Garibaldi, Ibiza, e una ragazza che mangia una pesca? Apparentemente nulla. Eppure sono alcuni degli elementi che ritroviamo nella campagna per le imminenti primarie del Partito Democratico che Proforma ha realizzato dopo aver vinto l’agguerrita concorrenza di 10 agenzie italiane. Spulciate la campagna e diteci se vi piace. Tanto, se non vi piace non fa niente: siamo democratici, decidiamo noi.